Istituzioni ed economia

03 Agosto 2020

In questo articolo cercheremo di tracciare un confronto improbabile tra l’Italia e la Norvegia basato sulla responsabilità politica, l’etica pubblica e la trasparenza dell’azione di governo. Il giorno di Natale del 1969 la Norvegia si svegliò con la scoperta di immensi giacimenti di petrolio nel mare del Nord.

21 Luglio 2020

Quando quest’oggi, alle sei di mattina, Conte ha comunicato come un grande successo nazionale il fatto che all’Italia toccheranno più di un euro su quattro dei nuovi fondi salva stati del Recovery Plan, da un certo punto di vista ha certificato l’irrimediabilità della situazione politica italiana

20 Luglio 2020

Una maratona negoziale di oltre tre giorni, al di là degli aspetti o delle decisioni di merito, che devono ancora maturare nei tempi supplementari, ha riproposto il tema della centralità, anzi della preminenza della meno “europea” tra le istituzioni dell’Ue, cioè del Consiglio dei Capi di Stato e di Governo.

10 Luglio 2020

Due anni di tira e molla su Aspi sono troppi sul piano del governo, non su quello del racconto populista, che non ha bisogno di risolvere nessun problema, ma semmai di eternarli tutti, per farne rendite politiche vitalizie.

26 Giugno 2020

Da qualche anno si discute inutilmente del riequilibrio della spesa previdenziale attraverso un parziale ricalcolo dei trattamenti retributivi. La motivazione non è solo la necessità di reperire “intra-welfare” risorse necessarie per interventi in Italia negletti (ad esempio le politiche pro family), ma anche di ristabilire il principio che il sussidio pubblico implicito nella pensione in tutti i sistemi solidaristici, a partire dal generoso “retributivo”, va rapportato e obiettivi di solidarietà di ordine generale.

22 Giugno 2020

I governi dei Paesi cosiddetti 'frugali' saranno anche brutti e cattivi, perché restii ad accollarsi i debiti di quelli del Sud, ma quanto rispetto c’è, in questa posizione, verso i propri cittadini? Intervistato in vista del Consiglio europeo del 19 giugno, il Ministro delle finanze austriaco, Gernot Blümel (classe 1981), ha spiegato di non poter accettare le proporzioni fra prestiti e contributi del Recovery Fund suggerite dalla Commissione.

22 Giugno 2020

Finalmente l’anno scolastico colpito dall’emergenza sanitaria del Covid 19 è arrivato al termine e con esso i consigli di classe per lo scrutinio della valutazione degli studenti. La nostra Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha emesso a maggio un ordinanza che disciplina la valutazione di quest’anno.

19 Giugno 2020

Lo scorso 27 Maggio la Commissione europea ha presentato il Next Generation EU, un Recovery Fund da 750 miliardi, divisi tra grants (sovvenzioni, per 500 mld) e loans (prestiti, per 250 mld). Si attende ora il Consiglio Europeo di venerdì 19 Giugno che però, da quanto si apprende, non sarà definitivo.