Scienza e razionalità

06 Settembre 2021

Una delle idee teoriche più importanti dell'economia nel XX secolo è quella di esternalità, cioè la possibilità che costi e benefici verso altre persone possano rendere non ottimale la concorrenza. Originariamente era una critica del mercato, e per questo motivo il fondatore del libertarismo, Rothbard, prese la decisione teoricamente più debole possibile: negare che le esternalità esistessero o fossero rilevanti.

26 Agosto 2021

L’articolo di Carmelo Palma "Strada, Muccioli e gli esorcisti della carità. Impegno glorioso e idee molto discutibili" è stato coraggioso e interessante. È ovvio che l'autore non ci sta dicendo che Strada è come Muccioli e che sono uguali. Ci sta dicendo – partendo da due vite "eccezionali" – che l'ideologia spesso non va nella stessa direzione della prassi

08 Luglio 2021

Oggi compie 100 anni Edgard Morin, filosofo e sociologo francese, teorico della transdisciplinarità dei saperi e di una “riforma del pensiero”, che faccia propria la sfida della complessità. Una voce che ha accompagnato e spesso anticipato, con analisi profetiche, la crisi della modernità.

28 Giugno 2021

“La cattiveria non è bocciare, ma promuovere senza merito”. Quando leggo frasi del genere, che di solito nei commenti sono osannate, purtroppo, da una buona parte della classe docente, mi arrabbio tantissimo, per almeno due motivi.

08 Aprile 2021

Ripubblichiamo in traduzione italiana per gentile concessione dell’autore un articolo uscito per la prima volta nell'edizione di febbraio 2021 di Gafta World, la pubblicazione ufficiale della Grain and Feed Trade Association.

27 Marzo 2021

Quando Draghi risponde a Salvini che le chiusure e le aperture della attività economico-sociali dipendono dai contagi e dagli indici di diffusione del virus dice una cosa forse politicamente giusta, ma epistemologicamente sbagliata.

22 Febbraio 2021

L’effetto dei social network sul sistema dell’informazione e sui processi politici globali è sempre più dirompente. Nel contempo queste grandi piattaforme, che intermediano il flusso della vita economica e civile, costituiscono un mercato sempre più marcatamente monopolistico o oligopolistico.

17 Febbraio 2021

Di tutte le cose entusiasmanti che le minoranze anti-populiste hanno oggi sentito nell’aula del Senato dalla voce del Presidente del Consiglio, sentendosi risarciti della propria (si spera passata) minorità, fa eccezione il tributo al populismo ecologista di Papa Francesco con una citazione tutt’altro che “banale” (e positiva) nelle sue implicazioni politiche e culturali