Diritto e libertà

20 Marzo 2019

Venerdì decine di migliaia di ragazzi in Italia hanno partecipato al Global strike for climate. Forse lo sciopero è un mezzo stupido, sicuramente in quelle piazze si sono dette tantissime corbellerie anti-mercatiste, ma la maggior parte delle critiche e degli incoraggiamenti arrivati ai ragazzi risultano permeate da un incredibile e irritante paternalismo, che induce all'inerzia e soffoca il pensiero critico.

25 Febbraio 2019

Le manette sono il totem di individui umanamente miserabili. La centralità politico-mediatica che hanno riguadagnato dopo gli "anni d'oro" di Mani Pulite e dopo la lunga crociata manettara dei Torquemada dell'antiberlusconismo è la prova dell'ennesima, ciclica balcanizzazione politico-istituzionale e civile che affligge il Belpaese.

25 Febbraio 2019

Pochi giorni fa Adriano Sofri parlava sul Foglio di un giudice che, avendo visitato un carcere, ne era rimasto sconvolto e ne aveva realizzato l'inutilità. L'orrore di celle striminzite, buie e maleodoranti gli aveva palesato l'impossibilità che da quei luoghi chiunque possa uscire migliorato. L'altroieri il Ministro Salvini ha visitato il carcere di Piacenza.

19 Febbraio 2019

Il Ministro che a petto in fuori sfidava i magistrati ad andarlo a prendere alla fine si rifugerà nella più classica delle immunità politiche. Visto che i processi, come i voti, non solo si contano, ma anche si pesano, quello a Salvini rischiava di essere troppo pesante per il governo, mentre il suo provvidenziale salvamento è tutto sommato il prezzo più leggero che il M5S può pagare per la sua subordinazione politico-culturale al populismo leghista.

15 Febbraio 2019

Lo scorso 24 gennaio alla Rappresentanza Permanente dell’Italia presso l’Unione Europea è pervenuta la lettera con la quale la Commissione Europea ha aperto la procedura di infrazione n. 2018/2273 mettendo in mora le autorità italiane per la mancata conformità al diritto UE di alcune norme concernenti la disciplina degli appalti e delle concessioni.

14 Febbraio 2019

Marco Pannella ne ha fatto la sua ultima battaglia: l’individuazione e la codificazione del diritto alla conoscenza come diritto umano fondamentale. Ovviamente, il fine primario di tale riconoscimento è la tutela della libera e completa informazione sulle scelte dei potenti (pubblici e privati), il sostanziarsi della partecipazione democratica.

04 Febbraio 2019

Ifeanyi Amaefula, 33 anni, nigeriano, residente a Bergamo, è morto il 25 ottobre 2018 gettandosi da un treno tra i comuni San Germano Vercellese e Olcenengo, provando a sfuggire agli agenti della Polfer. Non aveva fatto il biglietto. Tre mesi dopo, il suo cadavere era ancora all’obitorio di Vercelli. Il consigliere regionale del Piemonte Gabriele Molinari solleva il caso e si offre di pagare le esequie.

01 Febbraio 2019

Ipotizzare che i pentastellati subirebbero un violento contraccolpo in termini di consenso e credibilità se nell'ambito dell'affaire Diciotti i negassero l'autorizzazione a procedere, come pare abbiano intenzione di fare, significa sottovalutare la devozione fideistica degli elettori a cinque stelle per Di Maio & co, tanto più intensa quanto più idilliaca è (ancora) la luna di miele fra eletti ed elettori.