Istituzioni ed economia

10 Dicembre 2019

Fin dalla sua creazione a metà anni '90 il WTO è stato oggetto di molteplici attacchi nel mondo ricco, sia da sinistra (ricordiamo il "popolo di Seattle" e i "no global") che, tramite un virus partito dall'Europa e arrivato a contagiare anche i repubblicani USA, da "destra".

05 Dicembre 2019

La maggioranza ha deciso per un sistema elettorale proporzionale con correzioni per evitare la frammentazione. Comincia così un articolo su Repubblica che dà conto dell’accordo che sarebbe stato trovato all’interno della maggioranza sulla legge elettorale. Leggendo si scopre che queste «correzioni» potrebbero essere di due tipi: una soglia di sbarramento alta (5%) oppure collegi piccoli «come in Spagna».

03 Dicembre 2019

Io non vedo un rapporto così stretto tra i Girotondi e le Sardine. Partecipai ai Girotondi e ho anche poi lavorato e scritto per MicroMega, (che ebbe, per chi non lo ricordasse, un ruolo importante nel movimento).

29 Novembre 2019

L’inchiesta su Open e sulle compravendite immobiliari di Matteo Renzi segna un ulteriore salto di qualità nella cultura del “contrasto” ai rapporti tra gli affari e la politica.

22 Novembre 2019

Il voto sulle regionali non dimostra la natura democratica del sistema Rousseau, ma la deriva anarchica e autodistruttiva del M5S, con un regime “interno” in rotta, per non essersi saputo fare regime “esterno” ed essere stato soppiantato nel cuore del deep anti-state italiano dalla Lega salviniana.

05 Novembre 2019

Pochi giorni fa a “Porta a Porta” il ministro Gualtieri ha dichiarato che con la sua manovra ci guadagna l’Italia e ci perdono solo gli evasori. Ha anche informato il Paese che le coperture saranno in gran parte offerte dalla “flessibilità europea” (che è un nuovo concetto economico). Tuttavia, a quanto risulta, parte consistente delle coperture (o almeno di quelle che non sono state trovate in deficit) verrà dalla “lotta all’evasione” mista a  varie e inedite “microtasse”.

28 Ottobre 2019

C’è un filo rosso che lega il voto in Umbria e Turingia e arriva anche in Argentina ed ha a che fare, più che con le colpe e i meriti dei governi uscenti, con la progressiva trasformazione della democrazia in un rito apotropaico e in una liturgia propiziatoria, con cui scacciare la mala sorte e ingraziarsi la buona fortuna.

23 Ottobre 2019

L’evasione fiscale è una presenza costante nel dibattito pubblico italiano, oltre che un tema su cui si fanno da sempre grandi promesse e si ottengono risultati quasi nulli. Questo anche perché c’è molta confusione sul tema. Per esempio, non è serio che la politica assegni alla lotta all’evasione il ruolo di coprire le spese in deficit. Il recupero da evasione fiscale è sempre incerto e serve per inventarsi soldi dove non ci sono.