Istituzioni ed economia

10 Marzo 2020

Finché a dirlo sono persone comuni, impaurite dalla progressione del contagio, è comprensibile. Ma ora sono in maniera sempre più scoperta medici, scienziati, cattedratici e opinion leader di diversa genia e provenienza a dire che bisognava – e quindi bisognerà – “fare come la Cina”.

02 Marzo 2020

La progressiva grillizzazione del PD e la sudditanza di Forza Italia nei confronti delle pulsioni leghiste, suggeriscono a molti la necessità di mettere mano alla costituzione del cosiddetto terzo polo. 

21 Febbraio 2020

Il terrorismo è un fenomeno politico in cui emerge sempre una perfetta, anche se sinistra coerenza tra il mezzo e il fine. È, per questa ragione, uno dei pochi fenomeni politici che non soffra il peso della contraddizione. Il terrorismo non è mai un “eccesso” ed è estremistico solo in senso criminale, ma non ideologico.

19 Febbraio 2020

Il sondaggio che ha destato scandalo tra alcuni osservatori della società italiana, e che ha spinto il direttore di Strade, Carmelo Palma, a scrivere il suo articolo sulla “egemonia culturale degli stronzi”, merita forse qualche riflessione in più. A quanto pare, quasi due italiani su tre non sarebbero disposti a lavorare qualche anno in più per garantire una pensione migliore a figli e nipoti.

17 Febbraio 2020

Giuseppe Conte è Primo Ministro da oltre 600 giorni, i due quinti di Prodi, la metà di Craxi e i due terzi di Renzi; più di Monti, D’Alema, Ciampi, De Mita e il doppio di Letta. Insomma, non un periodo breve per gli standard italiani. Da che io ricordi, è l’unico Presidente del Consiglio arrivato a Palazzo Chigi senza mai essere stato eletto in alcuna assemblea o senza aver ricoperto incarichi precedenti di governo in Italia o in Ue.

13 Febbraio 2020

Due notizie diffuse l’altro ieri danno la misura della crisi politica italiana in tutta la sua ampiezza e profondità e riguardano entrambi i rapporti demografici e morali tra le generazioni, cioè il punto di rottura, apparentemente irrimediabile, della coesione civile e sociale dell’Italia.

10 Febbraio 2020

Il dibattito infuria all'interno di circoli appassionati, ma ristretti sulla necessità o meno di avere un "fronte comune" o un'alleanza più organica tra quei piccoli partiti che si collocano più o meno tra PD e il centro (sempre meno centro) destra. Sto parlando di +Europa, Azione e Italia Viva.

31 Gennaio 2020

È più grave subire una sconfitta o sprecare una vittoria? Soprattutto quando la vittoria è di quelle che incidono nella storia del Paese? È scontato che i prosseneti di Matteo Salvini, che spopolano nei talk show, si scervellino in arzigogoli sui flussi elettorali per ridimensionare la sconfitta subita dal Capitano.