Istituzioni ed economia

02 Gennaio 2020

Se, come sostiene Massimo Recalcati a proposito del 'complesso di Telemaco', 'le nuove generazioni guardano il mare aspettando che qualcosa del padre ritorni', di questi tempi in Italia le correnti portano per lo più conti in sospeso da saldare. E se il rapporto simbolico fra le generazioni è in crisi, non lo è di meno il trasferimento di risorse economiche dai padri ai figli.

24 Dicembre 2019

È passata quasi sotto silenzio la notizia che la Casaleggio srl avrebbe profilato, in occasione delle elezioni 2013 e 2014 elettori e attivisti del Movimento, con uno scambio tra diritto di partecipazione politica (“Diventa attivista del M5S!) e cessione dei dati personali tramite un app Facebook, che rendeva possibile per gli utenti la diffusione dei contenuti del M5S.

16 Dicembre 2019

Il 26 Gennaio 2020 va al voto anche la Calabria e come per l’Emilia Romagna anche l’appuntamento elettorale calabrese riveste un significato nazionale per gli assetti politici sperimentati.

10 Dicembre 2019

Fin dalla sua creazione a metà anni '90 il WTO è stato oggetto di molteplici attacchi nel mondo ricco, sia da sinistra (ricordiamo il "popolo di Seattle" e i "no global") che, tramite un virus partito dall'Europa e arrivato a contagiare anche i repubblicani USA, da "destra".

05 Dicembre 2019

La maggioranza ha deciso per un sistema elettorale proporzionale con correzioni per evitare la frammentazione. Comincia così un articolo su Repubblica che dà conto dell’accordo che sarebbe stato trovato all’interno della maggioranza sulla legge elettorale. Leggendo si scopre che queste «correzioni» potrebbero essere di due tipi: una soglia di sbarramento alta (5%) oppure collegi piccoli «come in Spagna».

03 Dicembre 2019

Io non vedo un rapporto così stretto tra i Girotondi e le Sardine. Partecipai ai Girotondi e ho anche poi lavorato e scritto per MicroMega, (che ebbe, per chi non lo ricordasse, un ruolo importante nel movimento).

29 Novembre 2019

L’inchiesta su Open e sulle compravendite immobiliari di Matteo Renzi segna un ulteriore salto di qualità nella cultura del “contrasto” ai rapporti tra gli affari e la politica.

22 Novembre 2019

Il voto sulle regionali non dimostra la natura democratica del sistema Rousseau, ma la deriva anarchica e autodistruttiva del M5S, con un regime “interno” in rotta, per non essersi saputo fare regime “esterno” ed essere stato soppiantato nel cuore del deep anti-state italiano dalla Lega salviniana.