Istituzioni ed economia

17 Aprile 2019

Gentili Mara e Maria Elena,

mi rivolgo a Voi perché sono convinto che l’Italia abbia bisogno di coraggio. In tutti i sensi e a tutti i livelli. Non alludo al coraggio dimostrativo di quel ribellismo adolescenziale che sembra aver contaminato così larga parte della nostra società. No, alludo al coraggio autentico, quello non urlato, quello fermo e compìto, in sostanza alludo al coraggio femminile.

12 Aprile 2019

La questione pedofilia, dentro e fuori dalla Chiesa, è la storia della reazione sociale e culturale agli abusi sessuali verso minori impuberi, non la storia di una sindrome che non è una affezione morale, ma un disturbo psichico. Il ’68 non può avere causato la pedofilia né dentro e fuori dalla Chiesa, più di quanto possa avere causato qualunque altra malattia mentale.

04 Aprile 2019

In una lunga intervista su Repubblica, il capo della Cgil Maurizio Landini invoca una grande patrimoniale (la chiama 'tributo di equità contro le disuguaglianze') per finanziare 'un piano straordinario di investimenti pubblici e privati'. Quale gettito si aspetta Landini? 'I conti si faranno ma credo una quantità tale da consentire un vero piano di sviluppo'.

04 Aprile 2019

Gli April fools in russo Aprelskimi durakami, ossia i pesci di aprile, sono una tradizione molto in voga a Odessa, città ucraina di lingua russa famosa, oltre che per la scalinata Potemkin, immortalata nel celebre film di Eiseinstein La corazzata Potemkin, per lo spirito cosmopolita e goliardico della propria popolazione, la più scanzonata dell’intero Paese.

28 Marzo 2019

Da un certo punto di vista la politica italiana sta tornando alla normalità, che non è quella del bipolarismo tra destra e sinistra, ma dell’antagonismo tra una 'politica' e una 'antipolitica' raccolte attorno all’alternativa tra i valori fondamentali della guerra civile occidentale: diritto contro sangue, stato contro nazione, cittadinanza contro appartenenza.

22 Marzo 2019

L’estrema incertezza che regna sull’esito finale del voto presidenziale ucraino del 31 marzo, cui abbiamo già accennato nella prima parte di questo articolo, non deve fare passare in secondo piano alcuni punti fermi della competizione elettorale. Il dato più evidente è che nessun candidato dichiaratamente filorusso ha la possibilità di vincere le elezioni.

19 Marzo 2019

La coesione dell’Unione è oggi gravemente minacciata in ragione di fattori interni ed esterni e dalle connessioni tra i primi e i secondi. Più ancora che ricettacoli di inquietudini e di paure diverse, i movimenti sovranisti e nazionalisti rappresentano oggi la più importante minaccia interna in quanto costituiscono il veicolo di considerevoli forze di conservazione.

18 Marzo 2019

Fu proprio la destra liberale, la prima a vocazione maggioritaria nell'Italia repubblicana e cioè quella primo-berlusconiana, a 'sdoganare' i post-missini reduci dalla svolta di Fiuggi (il doppio congresso che ufficializzò la normalizzazione dei conservatori italiani, che nonostante tutto non avevano estromesso né Mussolini né pensatori come Julius Evola dal loro pantheon intellettuale).