Istituzioni ed economia

23 Marzo 2020

Ci sono cose che non vanno, nel modo in cui il governo sta gestendo questa situazione, ed è complicato dirlo senza entrare nel merito dei provvedimenti che - deve essere chiaro - vanno rispettati da cima a fondo, e senza dare l’idea di voler fare quelli che alzano il ditino potendosi permettere il lusso di parlare senza condividere il peso della responsabilità delle decisioni.

17 Marzo 2020

Per i più ingenui l’epidemia del Covid-19 è stato il cosiddetto “cigno nero”, cioè un evento imprevedibile e dirompente per la sua imprevedibilità, prima che per la sua potenza e per la condizione di incertezza che suscita in chi vede così ribaltate le abituali convinzioni e gli schemi cognitivi consolidati.

13 Marzo 2020

Da più parti ormai si ragiona sul possibile tracciamento digitale degli italiani per contenere l’epidemia covid-19. Il dibattito si è riacceso per effetto del decreto legge 14/2020, contenente una norma (l’art. 14) dedicata al trattamento dei dati personali in questa fase emergenziale da parte delle autorità pubbliche preposte alla gestione dell’emergenza sanitaria in corso.

10 Marzo 2020

Finché a dirlo sono persone comuni, impaurite dalla progressione del contagio, è comprensibile. Ma ora sono in maniera sempre più scoperta medici, scienziati, cattedratici e opinion leader di diversa genia e provenienza a dire che bisognava – e quindi bisognerà – “fare come la Cina”.

02 Marzo 2020

La progressiva grillizzazione del PD e la sudditanza di Forza Italia nei confronti delle pulsioni leghiste, suggeriscono a molti la necessità di mettere mano alla costituzione del cosiddetto terzo polo. 

21 Febbraio 2020

Il terrorismo è un fenomeno politico in cui emerge sempre una perfetta, anche se sinistra coerenza tra il mezzo e il fine. È, per questa ragione, uno dei pochi fenomeni politici che non soffra il peso della contraddizione. Il terrorismo non è mai un “eccesso” ed è estremistico solo in senso criminale, ma non ideologico.

19 Febbraio 2020

Il sondaggio che ha destato scandalo tra alcuni osservatori della società italiana, e che ha spinto il direttore di Strade, Carmelo Palma, a scrivere il suo articolo sulla “egemonia culturale degli stronzi”, merita forse qualche riflessione in più. A quanto pare, quasi due italiani su tre non sarebbero disposti a lavorare qualche anno in più per garantire una pensione migliore a figli e nipoti.

17 Febbraio 2020

Giuseppe Conte è Primo Ministro da oltre 600 giorni, i due quinti di Prodi, la metà di Craxi e i due terzi di Renzi; più di Monti, D’Alema, Ciampi, De Mita e il doppio di Letta. Insomma, non un periodo breve per gli standard italiani. Da che io ricordi, è l’unico Presidente del Consiglio arrivato a Palazzo Chigi senza mai essere stato eletto in alcuna assemblea o senza aver ricoperto incarichi precedenti di governo in Italia o in Ue.