Istituzioni ed economia

14 Maggio 2020

Attaccato per la scomparsa delle mascherine dagli scaffali a seguito della fissazione del prezzo di stato e della implacabilità della legge della domanda (che è implacabile almeno dalle teorizzazioni svolte nel 1838 da Antoine Cournot nelle Recherches sur les principes mathémathiques de la théorie des richesses), Arcuri si è difeso aspramente nel corso della conferenza stampa di ieri, rigettando ogni accusa dei rivenditori.

11 Maggio 2020

Doveva essere aprile, e invece è stato maggio. Dovevano essere per le imprese schiantate dal lockdown prove tangibili della “solidarietà” dello Stato, mentre saranno una carità simbolica, un esercizio di buona coscienza a buon mercato, un niente strombazzato come se fosse un tutto pieno di chissà che cosa.

11 Maggio 2020

Ricorda Nietzsche che Newton, secondo Goethe, aveva “un oscuro presentimento del suo torto”. Le nostre più correnti tribolazioni cronachistiche e politiche, tuttavia, sono chiuse ad ogni palpito, ad ogni eletto rodìo. Anche se, secondo Di Matteo, Bonafede avrebbe in passato agito oscuramente, possiamo infatti con certezza escludere, che l’annunciato Decreto-Legge “Covid e Boss” rimandi ad un qualche sussulto, non si dice di coscienza, ma anche solo di istintivo turbamento.

09 Maggio 2020

Penso che Sala sia una persona seria e che la sua sfuriata di ieri sia stata fatta per esasperazione e non nasconda l’intenzione di scaricare sui cittadini milanesi e lombardi (e in generale sui cittadini italiani) la responsabilità di quel vero e proprio default sanitario che va caricato per intero sulle spalle di governi nazionali e regionali (a partire da quello lombardo).

07 Maggio 2020

Nella petizione di + Europa che chiede il governo delle emergenze sanitarie all’Unione europea si fa accenno all’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control), il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, le cui funzioni di prevenzione e coordinamento non rispecchiano attualmente un’adeguata capacità operativa nel contrasto alle emergenze e più in generale nell’azione di prevenzione e di controllo dei virus.

29 Aprile 2020

Seduto sul mio divano Ikea da liberista del ceto medio declinante, ieri, mentre il Commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri discettava di prezzi e di calmieri e di domanda e di offerta di mascherine pensavo alla teoria di Habermas e Apel, secondo cui parlare è un vero e proprio atto morale, che implica non solo una correttezza formale, ma un’adesione personale a un’etica del discorso.

20 Aprile 2020

L’economista Stefano Zamagni, presidente della Pontificia accademia delle Scienze Sociali, in un’intervista resa all’Osservatore Romano il 9 aprile u.s. ci fornisce una buona sintesi della “economia civile”, d’un approccio economico e sociologico davvero interessante che va ad arricchire, a mio parere, le c.d. posizioni terze: quelle riflessioni e quelle prassi che mirano a sciogliere le contraddizioni del capitalismo senza negare valore all’’economia di mercato.

18 Aprile 2020

Per un mese la divisione dei poteri sull'emergenza Covid-19 è stata negoziata politicamente da Conte con i diversi governatori senza nessuna cura dei limiti e dei poteri istituzionali delle Regioni e delle responsabilità dello Stato. Si è giunti anche a istituzionalizzare di fatto una pratica di negoziazione degli ambiti di competenza tra Stato e Regioni totalmente priva di supporto giuridico-costituzionale e a autorizzare il coprifuoco fai-da-te di regioni e perfino comuni.