Istituzioni ed economia

28 Agosto 2019

I problemi interni del M5S sono stati ieri definitivamente “nazionalizzati” e battezzati problemi della Repubblica. L’assenza di un principio di autorità o di legittimazione, non così paradossale nei sistemi totalitari al collasso, ha trasferito la guerra di tutti contro tutti nella fattoria degli animali grillina nel cuore delle istituzioni. 

27 Agosto 2019

In questa pazza crisi di governo estiva (che in realtà è una crisi profonda di tutta la politica italiana, ogni anno più in difficoltà e meno in grado di risollevarsi dal baratro in cui è precipitata da tempo) c’è stato un gigantesco rumore di fondo sulle “elezioni sì o no”, accompagnato dal rumore sul “Conte-bis sì o no”, che ha impedito all’opinione pubblica di ascoltare le proposte di chi si accinge a governare l’Italia, passando o meno dalle urne.


23 Agosto 2019

Facciamo uno di quegli scenari che tanto piacciono agli “analisti” politici. Come è abbastanza evidente, Zingaretti non ha alcun interesse a prorogare una legislatura segnata, in ogni caso, dal fallimento del governo gialloverde e dalla dominanza renziana sui gruppi parlamentari del PD.

21 Agosto 2019

Come altri autorevoli esponenti democratici Renzi sostiene che "è giusto fare un governo" perché "le istituzioni sono a rischio”. Ammesso che il rischio reale sia pari a quello percepito, facciamoci però una domanda semplice: perché le istituzioni sono a rischio?

19 Agosto 2019

Scriveva Karl Popper che perché una democrazia liberale resti in piedi è necessario che sia sorretta da una "solida tradizione", nella fattispecie da una "struttura morale": il costituzionalismo – la separazione dei poteri, la blindatura dei diritti fondamentali, una Corte Suprema, quella Costituzionale, posta a presidio della rigidità della Costituzione stessa ... – è essenziale, ma non è sufficiente, trattandosi di mere (per quanto solenni) astrazioni.

19 Agosto 2019

Alla base della crisi della democrazia italiana e dell’ascesa di maggioranze populiste e sovraniste c’è un fenomeno “strutturale” e comune a molte democrazie occidentali: quello dell’interruzione del circuito della responsabilità politica e della trasformazione del processo democratico in una sorta di gioco d’azzardo collettivo, in cui ciascuno fa la sua puntata nella speranza di pescare il numero fortunato. 

16 Agosto 2019

Sebbene la nostra attenzione sia concentrata sui problemi domestici, è importante provare a capire cosa accade a 9000 km di distanza, specie quando riguarda un paese che è a un passo dal diventare la più grande economia della Terra, ed è responsabile per il 20% del commercio mondiale. Si sta parlando della Cina e quindi nella fattispecie di quello che accade ad Hong Kong. Per farlo, tentiamo di rispondere ad alcune domande.

14 Agosto 2019

Per decenni, lo spettro del fascismo ha rappresentato il principale grimaldello brandito da diverse forze politiche, specialmente a sinistra, per gettare discredito sugli oppositori, soprattutto quando questi rivestivano cariche istituzionali e di Governo. Uno spauracchio che, con il tempo e i ricorsi sempre più frequenti e grotteschi, ha finito per perdere efficacia e credibilità.