Diritto e libertà

01 Agosto 2018

Qualche giorno fa il professor Bruno Montanari ha condiviso su Strade un’importante riflessione sull’incapacità delle categorie generate dai fenomeni sociali e dal pensiero politico degli ultimi secoli – in particolare quelle marxiane da cui, concordo con lui, un’analisi della contemporaneità non può ancora prescindere – di dare significato e coerenza all’agire degli uomini.

31 Luglio 2018

Il Caso: Tizio si sta recando al supermercato in auto con la propria famiglia. Giunto nel parcheggio dell’edificio, mentre sta per posizionarsi all’interno dell’unico spazio disponibile, viene superato repentinamente dal veicolo guidato da Caio che gli ‘ruba’ il posto. Arrabbiato, Tizio scende dalla propria vettura e rivolge alcune imprecazioni nei confronti di Caio. Quest’ultimo, di tutta risposta, lo affronta avvicinandosi e gli dà uno spintone.

30 Luglio 2018

Mi è sempre piaciuto il Crocifisso a Scuola, sulla cattedra a proteggere la comunità dell’apprendimento e del futuro in formazione, rappresentazione di una sofferenza che è riuscita a eccedere il semplice e immediato significato di sconfitta e morte. Il Crocifisso in Italia ha svolto un ruolo eminentemente “religioso” e “cattolico” nel senso che ha comunicato alla stragrande maggioranza degli italiani un messaggio di speranza che valica il presente.

27 Luglio 2018

Sulla parete della classe del mio liceo classico campeggiava un crocifisso di ottone accanto all'immagine vitrea di Oscar Luigi Scalfaro: era un liceo paritario, gestito dai padri Scolopi, e nessuno si sarebbe mai sognato di contestarne la presenza. Quasi tutti i nostri docenti erano laici. Ma in particolare, ci insegnava Storia e Filosofia, una anarchica doc, capelli rasati a zero, biondissimi e ribelli, jeans elasticizzati.

26 Luglio 2018

Salvini domina la scena mediatica; Di Maio lo insegue a qualche lunghezza di distanza; Conte, il cui titolo sarebbe quello di Presidente del Consiglio, annaspa; Mattarella, saggio custode dalla Costituzione, a volte è costretto a metterci una pezza. Berlusconi torna a salire o a scendere in campo; Renzi batte le ali e fa chicchirichì, Martina 'regge', Calenda inventa il Fronte Repubblicano, per scimmiottare i Francesi, solo che noi siamo una repubblica, sì, ma senza repubblicanesimo.

24 Luglio 2018

Sbaglia Roberto Saviano ad accusare Matteo Salvini di provare piacere vedendo bambini innocenti annegare: il "male" che Salvini rappresenta non è sadico, è banale (prezioso insegnamento di Hannah Arendt), e si manifesta nell'indifferenza alla sospensione routinizzata, istituzionalizzata dei diritti umani. Certo, rispetto all'indifferente qualunque, colpevoli tanto quanto Salvini – e "indifferenti qualunque" - lo siamo tutti, in una certa misura.

16 Luglio 2018

Considerate la diversità culturale un valore aggiunto assoluto per la società? Ritenete che la genitorialità sia un diritto da garantirsi anche attraverso la regolamentazione della Gestazione per Altri (GpA)? Credete che i Paesi dell’Unione Europea debbano essere incondizionatamente aperti all’accoglienza di migranti irregolari?

13 Luglio 2018

Bye bye vitalizi è un titolo da Bagaglino e da Bagaglino dell’antipolitica è stata la rappresentazione con i palloncini e lo champagne diretta dal capoclan dell’informazione di regime, Casalino, per festeggiare la gogna approntata contro alcune centinaia di ex parlamentari, colpevoli di essere stati parte di quella stessa Casta di cui oggi fanno parte i loro 'giustizieri'.