Diritto e libertà

06 Agosto 2019

Il Decreto Sicurezza cd bis, da ieri sera Legge dello Stato, può essere considerato in molti modi. Se ne può fare esegesi di stretto diritto, e rilevare quante maggiori pene, e quali nuove, ha introdotto fra le nostre libertà, e, soprattutto, contro di esse. Lo si può considerare come intermezzo balneare: breve sosta romana, in uno stordimento sabbatico-tribunizio che, gonfio della sua irresponsabilità e del suo numero, sciama fra l’Alto e il Basso Adriatico.

01 Agosto 2019

I Radicali prendono una netta posizione sul caso Rocchelli-Mironov all’indomani della condanna a 24 anni di reclusione, in primo grado, del soldato italo-ucraino Vitaliy Markiv, arruolato nella Guardia Nazionale ucraina quando il 24 maggio 2014, a Sloviansk, morirono il reporter italiano Andrea Rocchelli e il suo interprete, il giornalista e dissidente russo Andrej Mironov, e venne ferito il giornalista francese William Rougelon.

31 Luglio 2019

Quando si tratta di divulgare una notizia dell'ultima ora, i media tradizionali non mettono grande attenzione nella redazione dei titoli e dei contenuti. Informazioni approssimative e non verificate sono gridate nei titoli al pari di notizie certe e documentate. La natura delle fonti è spiegata malamente, quando non del tutto ignota e ignorata.

31 Luglio 2019

Le macchine totalitarie – quelle politiche, quelle criminali, perfino quelle, in senso lato, economiche – non funzionano solo in forza del sopruso e della minaccia, ma anche in virtù di un consenso “spontaneo”, di un’abitudine all’abuso diffusa, di una accettazione in primo luogo culturale dei principi dell’ordine e del disordine costituito.

23 Luglio 2019

“Basterebbe rileggere tutto il catalogo Law & Order delle svariate tirannie lungo i secoli. Sempre a base di pubblici ministeri: da Jean Calais nasce il Voltaire del Trattato sulla Tolleranza; da Giangiacomo Mora e Guglielmo Piazza, il Manzoni de La Colonna Infame; da Dreyfus, lo Zola del J'accuse; Da Sacco&Vanzetti, se non nacquero, certo si mossero Einstein, Dos Passos, Bertrand Russel.

22 Luglio 2019

La morte di Francesco Saverio Borrelli coincide con il trionfo della dottrina di “Mani Pulite”, cioè del “processo al Palazzo” non solo come metafora, ma come programma politico e espediente trasformistico. Il "popolismo giudiziario" è stato il precursore morale e ideologico dell’o-ne-stà e del populismo, prima politico e poi antipolitico, delle opposizioni di ogni colore.

16 Luglio 2019

Per alcuni, non per chi scrive, giustizia è fatta: secondo la corte d’assise di Pavia, il soldato italo-ucraino Vitaly Markiv (della guardia nazionale, equiparabile ai carabinieri) è colpevole di avere contribuito all’omicidio del fotoreporter Andrea Rocchelli e del giornalista e interprete Andrej Mironov, dissidente russo, il 24 maggio 2014 a Sloviansk, in Ucraina orientale.

05 Luglio 2019

I nostri governanti esultano per gli ultimi dati economici dell’Istat; Salvini ha inoltre, appena una settimana fa, annunciato festante di aver trovato i 15 miliardi per la flat tax e il dynamic duo dei cinguettii leghisti (Borghi&Bagnai) e molti altri esponenti del Carroccio nazionale si stanno rallegrando per la nomina dei vertici europei...