Diritto e libertà

17 Ottobre 2017

Chi di noi ha mai fatto un digiuno, una disobbedienza civile o un’azione nonviolenta per affermare un diritto che lo Stato ci nega? Io mai. Le leggi ingiustamente proibizioniste, contrarie alla nostra facoltà di autodeterminazione, le subiamo protestando o le violiamo senza autodenunciarci, ma non è la stessa cosa. La violenza del regime provoca frustrazione, non forza.

12 Ottobre 2017

I recenti fatti di cronaca che hanno sollevato numerose e aspre polemiche in merito alle modalità di svolgimento dei concorsi universitari, ponendo interrogativi di trasparenza, muovono da un episodio fattuale simile oggetto di una recente – 18 maggio 2017 – pronuncia della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, il caso Petrie contro Italia.

06 Ottobre 2017

Tralasciamo ogni commento sul vergognoso intervento ai seggi del Governo di Mariano Rajoy, intervento che si commenta da solo e che rivela una notevole inettitudine politica, se non altro perché ha portato molti argomenti a favore della causa catalana. E tralasciamo anche di trattare dello scontro intervenuto fra Catalogna e Governo centrale negli ultimi dieci anni. Senza voler sminuire tali questioni, quella di fondo ci sembra un’altra.

04 Ottobre 2017

Lo ha detto persino il Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone: sulle modifiche al decreto legislativo n. 159 del 2011 (il cosiddetto Codice antimafia) 'ci sono criticità e più rischi che vantaggi'. Ed effettivamente, guardando al provvedimento approvato pochi giorni fa dalla Camera dei deputati, le perplessità non sono poche e, soprattutto, non sono di poco peso.

03 Ottobre 2017

L’aneddoto riportato da Aulo Gellio nel ventesimo libro della sua opera “Notti Atticae” (159 d.c.) è impresso nella memoria di tutti i liceali esuberanti che abbiano affrontato la relativa versione latino/italiano: il giovane patrizio Lucio Verazio, dotato di buon capitale di famiglia e mani pesanti, usava aggirarsi nel Foro Romano appioppando schiaffoni a coloro che incontrava e che, per imperscrutabili motivi, non dovessero andargli a genio.

27 Settembre 2017

Il comunicato stampa della Guardia di Finanza è allarmante: 'Il Comando Provinciale di Firenze ha eseguito 29 provvedimenti cautelari personali nei confronti di docenti universitari (7 agli arresti domiciliari e 22 interdetti allo svolgimento delle funzioni di professore universitario e di quelle connesse ad ogni altro incarico assegnato in ambito accademico per la durata di 12 mesi) per reati di corruzione'.

26 Settembre 2017

I fatti del 20 Settembre, con le operazioni di polizia e gli arresti a Barcellona contro il referendum indipendentista, hanno avuto l’ovvio effetto di rinfocolare gli impulsi secessionisti anche tra i catalani che sono contrari alle posizioni estremistiche. Se Madrid avesse tollerato la preparazione della consultazione l’avrebbe depotenziata a fatto di folclore e, probabilmente, i secessionisti non avrebbero prevalso.

22 Settembre 2017

«Disprezzare queste feste significa disprezzare l’Italia» scrive Luigi Di Maio su Facebook, in risposta a Gramellini che sul Corriere della sera lo aveva definito “baciapile” per aver baciato l’ampolla di San Gennaro. La fede di chiunque, persino quella del futuro premier italiano, non dovrebbe essere messa in discussione. È diritto dell’on. Di Maio credere quel che vuole.