Diritto e libertà

20 Ottobre 2017

Il primo ottobre scorso è entrata in vigore in Germania la legge che punisce il linguaggio d’odio e i post offensivi sui social network; il testo si applica ai social che raggiungono la soglia di almeno due milioni di utenti registrati in Germania, ed esclude dal proprio ambito le piattaforme che offrono contenuti giornalistici o editoriali.

19 Ottobre 2017

Deo Gratias, pericolo sventato, che grazie al provvidenziale "Non possumus" del Pd e alle strategiche assenze del M5S si è evitato in extremis che il signor Rossi possa accedere con facilità alla cannabis terapeutica che gli è stata prescritta, e magari coltivarsela sul terrazzino anziché mandare la consorte ad aggirarsi tra gli spacciatori del Pigneto.

17 Ottobre 2017

Nel magmatico contesto contemporaneo in cui la vita corre più veloce del diritto, l’evoluzione normativa ha faticato ad approdare e a fare concreta applicazione del concetto di 'diritto alla riservatezza del minore', specie alla luce degli stringenti poteri-doveri gravanti sui genitori così come compressi nel vecchio concetto di 'potestà genitoriale', ora rivisitato, modernizzato e messo a nuovo col termine più gradito a tutti di 'responsabilità genitoriale'.

17 Ottobre 2017

Chi di noi ha mai fatto un digiuno, una disobbedienza civile o un’azione nonviolenta per affermare un diritto che lo Stato ci nega? Io mai. Le leggi ingiustamente proibizioniste, contrarie alla nostra facoltà di autodeterminazione, le subiamo protestando o le violiamo senza autodenunciarci, ma non è la stessa cosa. La violenza del regime provoca frustrazione, non forza.

12 Ottobre 2017

I recenti fatti di cronaca che hanno sollevato numerose e aspre polemiche in merito alle modalità di svolgimento dei concorsi universitari, ponendo interrogativi di trasparenza, muovono da un episodio fattuale simile oggetto di una recente – 18 maggio 2017 – pronuncia della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, il caso Petrie contro Italia.

06 Ottobre 2017

Tralasciamo ogni commento sul vergognoso intervento ai seggi del Governo di Mariano Rajoy, intervento che si commenta da solo e che rivela una notevole inettitudine politica, se non altro perché ha portato molti argomenti a favore della causa catalana. E tralasciamo anche di trattare dello scontro intervenuto fra Catalogna e Governo centrale negli ultimi dieci anni. Senza voler sminuire tali questioni, quella di fondo ci sembra un’altra.

04 Ottobre 2017

Lo ha detto persino il Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone: sulle modifiche al decreto legislativo n. 159 del 2011 (il cosiddetto Codice antimafia) 'ci sono criticità e più rischi che vantaggi'. Ed effettivamente, guardando al provvedimento approvato pochi giorni fa dalla Camera dei deputati, le perplessità non sono poche e, soprattutto, non sono di poco peso.

03 Ottobre 2017

L’aneddoto riportato da Aulo Gellio nel ventesimo libro della sua opera “Notti Atticae” (159 d.c.) è impresso nella memoria di tutti i liceali esuberanti che abbiano affrontato la relativa versione latino/italiano: il giovane patrizio Lucio Verazio, dotato di buon capitale di famiglia e mani pesanti, usava aggirarsi nel Foro Romano appioppando schiaffoni a coloro che incontrava e che, per imperscrutabili motivi, non dovessero andargli a genio.