Diritto e libertà

21 Maggio 2020

Non occorre essere marxisti per considerare con attenzione l’analisi di Guj Debord; infatti, io non lo sono e non lo sono neppure mai stato. Lo scrittore filosofo francese nel 1967 pubblicò “La società dello spettacolo” in cui la moderna società delle “immagini” avanza inesorabilmente.
Sono gli stessi anni in cui si afferma, nello scenario occidentale dell’arte, la pop art di cui Andy Warhol.

20 Maggio 2020

La pandemia ha slatentizzato diverse pulsioni iscritte nel DNA "italianista" e caratterizzanti il mercato socio-politico italiano in maniera carsica sin da quando d'Italia si può parlare. (Ora riemergono in tutta la loro brutale naturalezza, ora fattori materiali e spirituali contingenti le fanno rifluire nel sottosuolo, dove "si limitano" a inquinare le falde della democrazia liberale… ). Anche il Covid-19 è una pagina dell’autobiografia politica della nazione.

18 Maggio 2020

La cosa più vera da dire è indicibile: e cioè che il “caso Tortora” non fu caso di malagiustizia. E la riprova è questa: che l’urto giuridico, civile e politico di quel caso si è registrato senza trasmettersi alla tempra generale del Paese, senza comporsi in un sentimento di condivisa riprovazione, senza consolidarsi in una simbolica pietra di inciampo a evocazione d’un fatto gravemente memorabile.

06 Maggio 2020

“Once upon a virus” il titolo di un video satirico pubblicato da Xinhua News, agenzia stampa ufficiale del regime cinese, e rilanciato dai profili social di varie ambasciate cinesi nel mondo. “C’era una volta un virus”: il video rappresenta a mo’ di lego (con voci acute e da cartoni) i cinesi e gli americani che si contrappongono in una diatriba sulla gestione del virus. Gli Stati Uniti, che sono rappresentati da una Statua della Libertà formato lego, appaiono capricciosi ed infantili.

04 Maggio 2020

Ieri, durante una trasmissione esemplare del degrado dell’informazione in Italia è andata in onda una scenetta esemplare del degrado dell’ideologia dell’antimafia “professionistica”.

04 Maggio 2020

“Il carcere così com’è oggi, in Italia, è da abolire. Non faccio nessuna fatica a dirlo. Conosco l’obiezione e perciò aggiungo: abolire il carcere non significa lasciare chi è pericoloso libero di fare del male agli altri”. Gherardo Colombo, oggi, su HP. Seguono spiegazioni, su come e perché si può impedire “la condotta antisociale”, senza murare viva una persona.

29 Aprile 2020

Sta circolando nelle ultime ore una bozza di schema di decreto legge contenente una disposizione sull’App Immuni. La norma (art. 6 – Tracciamento dei contatti), costituirebbe quella base giuridica ad hoc di cui si era già discusso, come necessaria per effettuare i trattamenti di dati personali presupposti dall’App. Vengono chiariti alcuni punti tra quelli sollevati in precedenza ma residua qualche margine di incertezza.

29 Aprile 2020

La didattica a distanza continua, dopo un avvio provvisorio diventato definitivo per questo anno scolastico e alcuni iniziano sempre più a confonderla con quella in presenza. Forse sarebbe utile chiamarla didattica di emergenza. In seguito alla decisione di chiudere di fatto l’anno scolastico con promozioni anticipate, non è cambiato nulla.