Istituzioni ed economia

13 Agosto 2018

Ho sempre guardato con sospetto chi si cimenta in analogie tra le famiglie politiche americane e quelle italiane o in generale europeo-continentali. I partiti americani hanno avuto una storia molto diversa dalla nostra; nessuno dei due partiti tradizionali ha mai messo in dubbio l’economia di mercato e la tutela assoluta della proprietà privata.

10 Agosto 2018

Come il calabrone che non potrebbe volare, ma vola, così vola nel cielo dei sondaggi anche il governo giallo-verde, che una furia autolesionistica di errori, contraddizioni e approssimazioni dovrebbe schiantare al suolo. E invece no. Come la fisica ingenua anche la politologia ingenuamente luogo-comunista mostra nella meraviglia la sua inconsapevole ignoranza.

02 Agosto 2018

Come un fiume carsico, ogni tanto riaffiora l’ipotesi di “far cadere” il governo gialloblù, lavorando ai fianchi il partito azienda che esprime l’attuale Presidente del Consiglio perché si stacchi dalla Lega. Non parlo di chi teorizza che il MoVimento sia una simpatica congrega di “compagni” delusi e quindi spinge per un atteggiamento benevolo sul decreto dignità o non si espone sulla vicenda Ilva.

25 Luglio 2018

Gli oppositori della maggioranza gialloverde sostengono, con buone ragioni, che 'il nuovo governo sta rovinando l’Italia' o che 'il populismo porterà il nostro Paese alla deriva' o ancora che 'stiamo mettendo a rischio i fondamenti della democrazia liberale'. Tutto vero - per chi ci crede, ovviamente. Ma tutto secondario, rispetto a un problema che sta a questi pericoli come la causa alle sue conseguenze.

25 Luglio 2018

Si parla in questi giorni dell’invito a partecipare alla Festa dell’Unità rivolto al Ministro Di Maio. Dietro questo invito, è fin troppo ovvio, si malcela l’illusoria volontà di rompere il fronte pentaleghista facendo leva sulle presunte differenze ideali tra l’anima leghista e quella pentastellata. Contestualmente, il segretario del PD Martina propone la costruzione del fronte socialista mediterraneo.

23 Luglio 2018

Deve essere l’estate. Di nuovo, quasi ad un anno da un articolo simile, Galli della Loggia sul Corriere del 19 luglio riparte con un attacco agli “europeisti”ovvero a quelli che in Italia avrebbero dimenticato il ruolo della nazione e l’importanza dello stato nazione. Senza il quale addiritttura non ci sarebbero state molte conquiste del nostro tempo: dalla democrazia liberale all’illuminismo, al suffragio universale, al welfare. 

19 Luglio 2018

Chi ieri avesse scorso anche distrattamente le testate on line sarebbe stato affogato da una alluvione di dichiarazioni, prese di posizione, promesse e denunce improntate al più fiero e stolido nazionalismo economico. Solo per enumerarne alcune, Di Maio ha promesso sostegni pubblici al solo “lavoro italiano, al lavoro qui in Italia” come se la catena del lavoro potesse essere segmentata in tante autonome componenti nazionali.

17 Luglio 2018

Forse il “punto più basso” della presidenza Trump non è da cercarsi nella conferenza stampa di ieri a Helsinki con Putin, come ha segnalato il vecchio Senatore Repubblicano John McCain, durante la quale il presidente americano ha pubblicamente e incredibilmente sconfessato l’operato dell’intelligence americana e scagionato l’autocrate russo dalle accuse.