Terza pagina

16 Dicembre 2013

L'app di Strade, grazie alla quale potete scaricare e consultare i numeri del mensile, è finalmente diponibile (gratuitamente) su iTunes e su Google Play. E' stato un parto lungo e laborioso, ben oltre le nostre aspettattive. Ma è anche per questo che oggi siamo così entusiasti del risultato ottenuto, e ansiosi di proporvelo.

04 Dicembre 2013

Poteva essere definito il caso delle ragazzine dei Parioli, mentre è lo scandalo delle baby-prostitute, quasi a qualificarle più efficacemente. Scandaloso è il susseguirsi di particolari sulla loro vita, sulle prestazioni offerte, sulle richieste di corrispettivo. Scandalosa è la distribuzione più variegata delle colpe al riguardo.

28 Novembre 2013

E di questo sentiamo di doverci scusare con i nostri lettori che, oltre un mese dopo l'uscita del numero zero, sono sempre più numerosi.

13 Novembre 2013

L'articolo su Report, l'agricoltura e i brevetti ha avuto una larga diffusione. Mi sono state segnalate alcune imprecisioni, delle quali credo che sia giusto dar conto.

11 Novembre 2013

La puntata di Report di stasera parlava di agricoltura e brevetti. E' stata annunciata da una serie di "refusi" dei quali Strade ha già dato conto, e chi si aspettava che il livello della trasmissione sarebbe stato più alto delle premesse, è rimasto deluso. Numerose infatti le inesattezze e le omissioni, anche molto gravi.

24 Ottobre 2013

Ieri mattina, andando al lavoro, ricevo da un amico una brutta notizia: Alberto Musy è morto. Dopo 19 mesi di coma profondo, Alberto se ne è andato, lasciando la moglie e le quattro figlie: di 13, 11, 9 e 3 anni. Questa frase è ripetuta, usando più o meno le stessa sequenza di parole e numeri, su tutti i giornali che scorro durante la mattinata, così come nei tg del pomeriggio. Nulla è così efficacemente doloroso come la crudezza "statistica" di queste cifre, che da sola esprime il senso dell’enorme ingiustizia fatta a questa famiglia.

23 Ottobre 2013

Pensando a Sergio Stanzani, scomparso novantenne lo scorso 17 ottobre, al di là  del ricordo personale dell’amico, quella che mi viene con più forza alla mente è l’idea di quanto intensamente la sua storia, come quella di pochi altri, faccia tutt’uno con quella del Partito Radicale. Sotto molti aspetti, questo suo identificarsi con la vicenda radicale può esser definita la cifra stessa della sua vicenda culturale e politica.

17 Ottobre 2013

Non sorridono più i comici né i conduttori quando si chiede loro di portare alla ribalta in televisione non se stessi, ma il proprio compenso. Oppure mostrano ironia mentre inviano frecce acuminate al politico di turno che, richiamando il denaro, vile per definizione, rovinano la festa della prima serata con una sorta di “il re è nudo”.