Terza pagina

09 Marzo 2018

Sono diversi i cattivi maestri che continuano a trovare comoda la sedia dietro la cattedra, ma mai insospettabili. Eugenio Scalfari, nella cornice salottiera di Dimartedì ha già cambiato bandiera. Fino a ieri a reggere l’ostensorio dell’argine ai populismi, oggi pronto a indicare nel webmaster di maggior successo che la storia ricordi il nuovo feticcio della parte giusta.

20 Febbraio 2018

Il 10 febbraio in Italia è dedicato al ricordo per i morti nelle foibe. Di cosa parliamo? Cominciamo con il citare primo articolo della legge del 30 Marzo 2004 che recita: "la Repubblica riconosce il 10 febbraio quale Giorno del ricordo al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati.

01 Febbraio 2018

Benvenuti nel Paese delle Ombrelline, che a noi sembra normale ma forse tanto non lo è se la giornalista canadese Megan Williams, alla presentazione delle liste LeU alla Stampa Estera, verificata l'assenza di ogni presenza femminile sul palco, si alza e ne ne va polemizzando. Il Paese delle Ombrelline fa leggi elettorali furbissime, dove l'ombrellino delle quote rosa serve a far eleggere le quote azzurre grazie a un sistema semplicissimo.

08 Gennaio 2018

Già negli anni ’40, Guglielmo Ferrero sosteneva che in Italia qualsiasi cosa diviene strumento di lotta politica. Non stupisce, dunque che nemmeno il calcio, massima espressione del folklore popolare, si sottragga a questa logica. E che la moviola in campo, in un paese con simili caratteristiche, da strumento tecnologico di ausilio ai giudici di gara diventi, esso stesso, strumento di lotta politica.

01 Dicembre 2017

'Il Lettore Impuro è uno che a suo tempo si è debitamente innamorato della Teoria, ma è poi sopravvissuto alla relazione perché ha, per dirla con Valéry e Frank Kermode, un grande appetito di poesia'. Ecco, De Sanctis, oggi, potrebbe venire catalogato proprio come un “lettore impuro”, per dirla con Piero Boitani. Quasi un moderno comparatista avanti lettera.

30 Novembre 2017

Le parole hanno un senso preciso, ma il linguaggio comune differisce dai linguaggi formali (della matematica, dell'informatica) perché le parole possono mutare di senso, fondersi, trasformarsi. Fake news è uno di questi casi. 

Ora, fake news tecnicamente è quello che i linguisti chiamano un congolomerato: un pomodoro non è un pomo fatto d'oro.

30 Novembre 2017

Qui si farà l’elogio di Fabio Volo, un autore che viene molto trattato con grande birignao dalla critica colta in quanto, appunto, vende molto con storie disimpegnate e con copertine elementari dove compaiono tazze di caffè, barattoli di marmellata, tricicli, bicchieri di vino. I suoi libri sono stati chiamati «libroidi» ed è stato invitato a non attraversare foreste perché «gli alberi si vendicheranno».

29 Novembre 2017

La tentazione di replicare a un articolo di Diego Fusaro è spesso sopita dall’inutilità del confronto, ma l’ultimo scritto del sedicente filosofo sulla supposta 'propaganda pro Unione Europea nei libri di scuola', merita un intervento per amore di verità. Come l’intera nostra generazione, anche Fusaro è nato e cresciuto al riparo dai grandi conflitti armati che hanno attraversato l’Europa per secoli.