Istituzioni ed economia

29 Maggio 2017

Dunque, parrebbe fatta per una legge elettorale che può dar luogo a tre soli esiti: un governo PD-FI, un governo M5S-Lega (e eventualmente FdI), o nessun governo, nel caso in cui il superamento dello sbarramento da parte della galassia alla sinistra del PD e/o di una coalizione centrista rimescolasse le carte del quadripartito oggi sicuro di superare il 5% e rendesse aritmeticamente impossibile qualunque maggioranza parlamentare.

Leggi tutto...
29 Maggio 2017

Andrew Scheer, 38 anni, è il nuovo leader del Partito Conservatore canadese e conseguentemente il nuovo Leader dell’Opposizione al governo di Justin Trudeau, eletto dopo una lunga battaglia risoltasi proprio sul filo di lana. È solo per un soffio, infatti, che è fallito l’assalto del candidato più energicamente liberista, quel Maxime Bernier che pure i sondaggi delle ultime settimane davano come favorito.

Leggi tutto...
19 Maggio 2017

Nel primo anniversario della morte di Pannella i radicali si presentano divisi alla celebrazione del ricordo, come divisi da ostilità inestinguibili e da una rottura già definitivamente consumata si presentarono al momento del commiato. I pannelliani da una parte, i boniniani dall'altra ciascuno con i propri nomi e i propri volti, tutti ormai incapaci di riconoscersi come parte di una storia comune.

Leggi tutto...
12 Maggio 2017

L'avvio della discussione della riforma elettorale presso la Commissione Affari costituzionali della Camera fotografa una situazione di sostanziale impasse. Non c'è alcuna maggioranza su nessuna proposta di modifica dei due Consultelli: il primo, quello della Camera, ottenuto cancellando dall'Italicum il ballottaggio, e il secondo, per il Senato, conseguente all'abolizione del premio di maggioranza.

Leggi tutto...
08 Maggio 2017

Il voto francese scaccia lo spettro populista che aleggiava sull’Eliseo, ma non è affatto un voto 'di continuità'. Macron è stato assai più della sua avversaria un fenomeno di rottura radicale degli equilibri politici (e partitici) della V Repubblica. Il successore di Macron non è solo un fenomeno nuovo: un “tecnocrate” che nel giro di nove mesi fonda un partito, si candida alle presidenziali e sbaraglia al primo turno tutti i concorrenti del fronte repubblicano.

Leggi tutto...
01 Maggio 2017

Le primarie aperte sono una formula democratica certamente più seria e moderna degli algoritmi della piattaforma Rousseau per selezionare leadership e proposte di governo rappresentative degli orientamenti di una comunità politica. Ma non sono taumaturgiche e non testimoniano di un contatto 'vitale' con le tendenze e gli umori di fondo della comunità nazionale. 

Leggi tutto...
28 Aprile 2017

I conservatori ritengono che esistano alcuni valori e alcune istituzioni che ogni persona ragionevole e di buona volontà dovrebbe difendere e promuovere, ad esempio il valore dell’inviolabilità e dell’indisponibilità della vita umana sin dal concepimento, la famiglia, le tradizioni e le forme associative locali.

Leggi tutto...
27 Aprile 2017

Lo scorso 25 marzo i leader europei, in occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, hanno firmato una dichiarazione di intenti che rinnova l'impegno comune nel progetto europeo. Il testo stabilisce quattro priorità nell'agenda dell'Unione per i prossimi anni, mettendo al primo posto sicurezza, protezione delle frontiere e una 'politica migratoria efficace e responsabile.

Leggi tutto...