Istituzioni ed economia

13 Luglio 2017

La morte di Liu Xiaobo è una notizia triste, la sua proposta politica, che gli ha meritato il premio Nobel per la Pace e una lunga e ingiusta detenzione nelle carceri cinesi, può ancora rivelarsi profetica. Havel ha costruito, durante lunghi anni di prigionia e dissidenza politica, l’idea democratica che avrebbe poi avuto la fortuna di interpretare in prima persona, dopo la caduta del Muro. L’Havel cinese Liu Xiaobo non ha avuto questa fortuna.

Leggi tutto...
13 Luglio 2017

Nel 1963 finivo la prima elementare. A Valle Mosso, il paese, con Trivero, con il più grande concentrato di operai e fabbriche d'Europa. Tessili ovviamente. Avendo vinto il primo premio, Banca Sella mi diede un libretto di risparmio di 2000 lire. Allora in prima elementare ti inculcavano la religione del risparmio. Oggi la religione è il consumo, quindi i Paesi che producono e risparmiano, come la Germania, sono additati come i "cattivi".

Leggi tutto...
11 Luglio 2017

Caro Matteo, provo a prenderti in parola e a dialogare con te sulla questione immigrazione. Da qualche tempo studio i fenomeni migratori del continente africano del quale ho esperienza diretta, avendoci vissuto e lavorato come esperto della cooperazione internazionale, e ora sto completando un dottorato sul nesso 'migrazioni – sviluppo'. Capisco che l’approccio dello studioso può essere diverso da quello del politico.

Leggi tutto...
11 Luglio 2017

Renzi sfida l’UE: vuole un deficit al 2,9% per cinque anni. Delrio, su La Stampa, afferma: “È venuto il momento di dirlo: firmare il Fiscal compact e il pareggio di bilancio in Costituzione è stato un grave errore. Probabilmente in quel momento non si poteva fare altrimenti, ma ciò non toglie che le cose vanno cambiate”. Probabilmente sono fesso io, che mi sarei aspettato barricate di protesta dopo queste esternazioni.

Leggi tutto...
10 Luglio 2017

Aumentare il deficit per ridurre le tasse. In soldoni, questa è la principale proposta del nuovo libro di Matteo Renzi, uscito in questi giorni e già foriero di attenzioni mediatiche e polemiche politiche. Renzi sembra aver scovato l'uovo di Colombo: abbandonare le regole del Fiscal Compact (il progressivo percorso verso il pareggio di bilancio) e tornare alla famigerata formula di Maastricht.

Leggi tutto...
04 Luglio 2017

È dall’inizio della sua attività politica che Arnold Schwarzenegger incarna - non solo in California - i valori di un conservatorismo di buon senso, aperto al libero mercato, alla globalizzazione, e allo stesso tempo decisamente schierato nella lotta contro la devastazione ambientale ed i cambiamenti climatici prodotti dagli insediamenti industriali e dall’inquinamento in genere.

Leggi tutto...
03 Luglio 2017

En Marche! non nasce da un vuoto di rappresentanza nella 'geografia politica' francese. Emmanuel Macron entra nella corsa quando il designato a occupare lo spazio post socialista-proto sarkozista avrebbe dovuto essere Emanuel Valls, il delfino-sfidante di François Hollande. Se avesse voluto fare un calcolo a tavolino, pianificare una vittoria senza rischi, Macron non si sarebbe mai candidato. Ha avuto fortuna.

Leggi tutto...
30 Giugno 2017

Accogliere, respingere, integrare, 'si' ai rifugiati, 'no' ai migranti economici: il dibattito pubblico sull'immigrazione si infiamma come se si stesse commentando decisioni pubbliche effettivamente prese da qualche decisore politico, nazionale, o europeo. E così ormai questa tragedia somiglia sempre più a una folle commedia pirandelliana.

Leggi tutto...