Istituzioni ed economia

02 Aprile 2014

L'Italia diventerebbe più povera e meno sovrana. In Europa si affermerebbe l'interventismo nazionalista, a danno di tutti. Strade dedica la monografia di aprile all'euro, e alle illusioni di chi vorrebbe abbandonare la moneta unica. Attenti a quello che desiderate, potrebbe drammaticamente avverarsi.

26 Marzo 2014

La commissione Trasporti della Camera ha oggi dato il via libera alla privatizzazione parziale di Poste Italiane e di Enav, con alcune raccomandazioni. Una, in particolare, valida per entrambe le società, riguarda l’utilizzo del gettito derivante dall’operazione: "Si assumano da parte del governo le iniziative, anche di carattere normativo, utili a permettere che il gettito derivante dalla cessione di una quota di minoranza del capitale di Poste sia destinato a interventi che possano sostenere efficacemente il rilancio dell'economia.

26 Marzo 2014

Fa un certo effetto vedere Berlusconi, che era sceso in politica vent'anni fa come araldo di un atlantismo tanto didascalico da apparire radicale, rispolverare oggi i motivi, le tesi e perfino la retorica che settant'anni prima Nenni e Togliatti agitavano, nella loro stagione frontista, in difesa di Stalin. È evidente che nella crisi apertasi con la Russia l'Occidente è intrappolato in una situazione molto scomoda, tra la dipendenza energetica e debolezza politica dell'Ue e l'evidente e comprensibile indisponibilità degli Usa ad aprire un braccio di ferro militare con il Cremlino sulle rive del Mar Nero. Ma la difesa di Putin e delle sue ragioni non è una proposta, è una resa senza dignità e senza decoro.

20 Marzo 2014

Il ministro del tesoro britannico, George Osborne, ha presentato il suo Budget, un inno ai "makers", i "doers", i "savers" – quelli che producono, lavorano, risparmiano. Tagli fiscali alle imprese, tagli fiscali agli anziani sul risparmio dei fondi pensione, tagli fiscali a famiglie e piccole imprese sulla bolletta energetica.

17 Marzo 2014

(In collaborazione con Public Policy) Ferma condanna del referendum in Crimea (definito ancora una volta "illegale") e ulteriore inasprimento delle sanzioni nei confronti di singoli individui in Russia e in Ucraina. Sono due dei punti dell'accordo concluso oggi in ambito europeo e adottato all'unanimità dai ministri degli Esteri Ue, dopo il referendum di ieri in Crimea che ha sancito l'annessione della regione alla Russia.

14 Marzo 2014

Simone Spetia segnala su Facebook questo lancio d'agenzia, in cui Renato Brunetta chiede a Padoan di rispondere a "un legittimo dubbio" di fronte a quello che lui stesso definisce "un evidente errore di calcolo".

13 Marzo 2014

In collaborazione con Public Policy - La fretta fa i figli ciechi. Leggete la bozza del governo per la riforma costituzionale (art. 57, nuova Assemblea delle autonomie):

"L'Assemblea delle autonomie è composta dai Presidenti delle Giunte regionali e delle Province autonome di Trento e di Bolzano, nonché, per ciascuna Regione, da due membri eletti, con voto limitato, dai Consigli regionali tra i propri componenti e da tre Sindaci eletti da una assemblea dei Sindaci della Regione".

12 Marzo 2014

(Public Policy) L'eccesso di norme e di adempimenti burocratici nel nostro Paese ha consentito l'insorgere di fenomeni corruttivi "favoriti da chi avendo parte nel procedimento è in grado di accelerare, rallentare o evitarne passaggi procedurali". Lo ha detto in audizione nella commissione parlamentare per la Semplificazione il presidente della Corte dei conti, Raffaele Squitieri.