Innovazione e mercato

12 Gennaio 2017

La responsabilità di un credito sbagliato è di chi lo eroga, non di chi non lo ripaga. Di più, la responsabilità del dissesto di un istituto di credito, così come quello di qualsiasi altra impresa, è dei suoi amministratori. E il fatto che in molti casi crediti importanti siano stati erogati con leggerezza, secondo una logica clientelare, costituisce un’aggravante, non un’attenuante per chi lo ha erogato.

10 Gennaio 2017

Il sistema di Regione Lombardia prevede il trasferimento di funzioni e risorse a società cosiddette in house, partecipate cioè al 100% dall'Istituzione la cui Giunta ne nomina i vertici. Società che, a loro volta, detengono partecipazioni con conseguenti ulteriori nomine. In primo luogo consistenti finanziamenti vengono trasferiti dalla Regione a queste società.

02 Gennaio 2017

Il referendum della CGIL non chiede la modifica dei cosiddetti voucher, ma chiede di abrogare gli articoli 48, 49 e 50 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, cioè di cancellare il lavoro accessorio. Visto che questo referendum sarà pacificamente ammesso dalla Consulta, sarebbe il caso che nel governo e nella maggioranza non si illudessero sull’esistenza di una terza via possibile tra la resistenza e la resa.

31 Dicembre 2016

Sin dal suo insediamento, il governo Renzi ha avvertito l’onere di dover rispondere alle istanze politiche dell’elettorato più giovane. Non poteva essere altrimenti, viste l’età e la constituency dell’ex premier, riflettute su una comunicazione dallo stile giovanile (qualcuno dirà giovanilista) improntata sul racconto della risoluzione del conflitto generazionale.

30 Dicembre 2016

La storia di Almaviva Roma è una storia tutta italiana. Una storia di aziende che vivono principalmente grazie ad appalti pubblici, di crisi del settore, di delocalizzazione ma, soprattutto, di un sindacato, la Cgil, che ormai ha perso il contatto con la realtà del mondo del lavoro e sceglie il suicidio (dei lavoratori) invece che un accordo che almeno avrebbe potuto salvaguardare i livelli occupazionali.

30 Dicembre 2016

La nuova crisi di Alitalia si trascina ormai da diversi mesi e continuerà anche nell’anno nuovo. Il piano industriale è ancora in alto mare e la vertenza con i sindacati sarà estremamente complicata, visto che i tagli al personale saranno dell’ordine dei 2000 dipendenti. Il punto di partenza sono le perdite che ogni giorno Alitalia accumula nella sua gestione ordinaria: oltre un milione al giorno per un totale nel 2016 di circa 400 milioni di euro.

28 Dicembre 2016

È stato ribattezzato 'declinismo' (declinism): l’atteggiamento di chi 'tende a far risaltare gli aspetti più macroscopici della crisi economica, politica, istituzionale, ecc., che investe un determinato paese, al fine di sottolineare i rischi di un inarrestabile declino'. Ciascuno di noi, chiuso nella sua bolla di Facebook, ha ogni giorno a che fare con 'declinisti'.

23 Dicembre 2016

Si è aperto in questi giorni un animato dibattito politico a proposito del lavoro accessorio (i lavoratori pagati con i voucher) che un referendum della CGIL, sostenuto dalla sinistra del Pd, dai 5 Stelle, dalla Lega e da Sinistra italiana, propone di abrogare. Ma anche il ministro del lavoro Poletti ha dichiarato che se la recente modifica dell’istituto (la tracciabilità) non funzionerà è pronto a modificare la legge.