Diritto e libertà

29 Maggio 2015

Gli italiani sono un popolo di poeti, santi, navigatori, c.t. della nazionale di calcio, e, più recentemente, costituzionalisti. Tra le leggi appese alla sbarra della Consulta certo non potrebbe mancare quella - ripetutamente annunciata e rinviata - che portasse mai al riconoscimento delle unioni civili omosessuali o a un qualche surrogato, in salsa tedesca, del matrimonio gay.

27 Maggio 2015

All'indomani del referendum che ha approvato in Irlanda il riconoscimento dei matrimoni omosessuali, anche da noi qualcosa potrebbe muoversi, con il premier Renzi che annuncia passi per portare in parlamento una (prudente) legge sulle unioni civili. Purtroppo in Italia l'argomento sembra restare un tabù per la parte maggioritaria del centro-destra e della destra.

24 Maggio 2015

Da meno di un anno - era la fine del 2014 - l'Italia ha approvato la legge di ratifica ed esecuzione del "Protocollo concernente le preoccupazioni del popolo irlandese relative al Trattato di Lisbona". Al primo punto delle riserve espresse dal governo di Dublino c'era proprio il possibile contrasto tra i principi costituzionali nazionali e la politica dell'Ue in materia di difesa della vita e della famiglia.

19 Maggio 2015

È conflittuale il rapporto tra i giudici italiani e la scienza, o almeno così viene percepito da chi ha una formazione scientifica. Dalle sentenze che attribuiscono ai vaccini responsabilità ampiamente smentite dalla ricerca alla complessa vicenda Stamina, ce n'è abbastanza per chiedersi in che modo una prova scientifica approda nelle nostre aule di giustizia e quanto sia vincolante per la decisione del giudice.

15 Maggio 2015

In questi giorni il Parlamento sta discutendo il testo del ddl 2994 di riforma della Scuola e le posizioni sono più divise che mai: da una parte il Governo, che ha, invano, cercato di convincere i docenti della bontà della riforma, dall'altra gli insegnanti e i loro sindacati che, con posizioni variegatissime, la vorrebbero bocciare. Ma quale potrebbe essere, davvero, la "buona scuola"?

11 Maggio 2015

Gli scenari della "guerra alla droga" stanno cambiando rapidamente: se gli Stati Uniti sembrano aver invertito la rotta, desiderosi, se non di una pace perpetua, almeno di un armistizio, altri Paesi sono pronti a prendere il loro posto al comando del fronte proibizionista, in sede ONU e fuori. In un recente articolo, l'Economist fa una panoramica su quelli che definisce "The new drug warriors".

07 Maggio 2015

Where is Sombath? Da oltre 870 giorni la domanda viene posta da un numero sempre crescente di cittadini, ONG, parlamentari, governi; negli incontri bilaterali, multilaterali, internazionali; nelle strade di Manila, Taipei, Copacabana, Praga, Addis Abeba, Kathmandu, Potsdam; in Sri Lanka, Filippine, Malaysia, Indonesia, Thailandia, Bangladesh, Pakistan e Nepal; arriva dalla Svizzera, Australia e Stati Uniti d'America.

04 Maggio 2015

La sentenza n. 70 del 2015 con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato l'incostituzionalità del blocco biennale della perequazione automatica delle pensioni superiori a tre volte il minimo Inps, introdotto dal Governo Monti, si presta a tante chiavi di lettura, come ad esempio quelle toccate da Carmelo Palma o anche nel mio articolo su Giustizia Fiscale. In questa sede vorrei svolgere qualche riflessione supplementare.