Diritto e libertà

15 Settembre 2017

C’è una scena del film ‘La notte di San Lorenzo’, di Paolo e Vittorio Taviani, in cui un partigiano spara a freddo a un ragazzino di 15 anni disarmato, di fronte al padre in ginocchio che implora pietà per lui. E’ una scena forte, cruda, che lascia sgomenti proprio perché sfida violentemente la classificazione retorica dei buoni e dei cattivi all’interno di un film che invece di quella stessa retorica fa ampio uso.

Leggi tutto...
15 Settembre 2017

In una recente intervista rilasciata al TG2000 – il telegiornale della TV della CEI - il Procuratore Capo di Reggio Calabria, dott. Federico Cafiero De Raho (per pochi voti, al Plenum del Csm di Luglio, mancato Procuratore Capo di Napoli) ha raccontato della propria esperienza a Reggio e del difficile rapporto tra il normale vivere sociale e la cautela per il ruolo svolto dovuto da chi opera, appunto, nella Capitale della 'Ndrangheta.

Leggi tutto...
04 Settembre 2017

Nell’ambito delle diatribe sul liberalismo ritorna spesso la critica alla sclerotizzazione delle posizioni assunte. Ad esempio, la contrapposizione tra le teorizzazioni keynesiane dirigiste e i fautori dell’epistemologia debole e fallibile di Hayek assomiglia troppo spesso ad uno scontro ideologico astratto tra chi è alle prese con l’edificazione di totem rassicuranti. Che senso ha infatti, in un contesto liberaldemocratico, destoricizzare il conflitto ed affrontare il dibattito armati di assoluti?

Leggi tutto...
01 Settembre 2017

Fu Angela Merkel nel 2010 a inaugurare la stagione della fine del multiculturalismo, definendolo un totale fallimento. Di lì a poco venne seguita da David Cameron. Entrambi spinti dalla necessità di arginare una diffidenza che andava facendosi pericoloso malcontento. Qualcosa di fondato nella loro critica c’era. Un paradosso denunciato dallo stesso Cameron.

Leggi tutto...
30 Agosto 2017

Non riesco in nessun modo a trovare interesse per l'orribile vicenda dei ragazzi rapinati e stuprati a Rimini. Non riesco a trovarne per qualsiasi omicidio, rapina, efferatezza che non abbia di per sé rilevanza pubblica. Ovviamente parlo di interesse politico, non di interesse umano, che c'è per solidarietà, ma che non vedo perché dovrebbe spingermi a commentare, ricercare, esprimermi. 

Leggi tutto...
21 Agosto 2017

Dopo i tragici fatti di Barcellona si è rafforzata in me l’impressione che il terrorismo islamico sia molto più insidioso e allo stesso tempo meno esiziale delle forme di terrorismo con cui si sono confrontati in passato gli Stati europei. Ad osservare i connotati del tipo di azione vista in Spagna e, prima, in altri paesi europei, si nota come queste riescano ad avere un impatto enorme sulla percezione di rischio.

Leggi tutto...
17 Agosto 2017

Il caso etico, medico e mediatico del piccolo Charlie, il bimbo inglese gravemente malato e, purtroppo, poi morto, coinvolto in lungo conflitto legale tra i genitori e i sanitari in ordine al discrimine tra accanimento terapeutico e cure sperimentali, sollecita – a maggior ragione oggi, a riflettori spenti – valutazioni più generali e “politiche” che coinvolgono la natura dello stato di diritto ed i diritti ed i doveri.

Leggi tutto...
10 Agosto 2017

Gli scontri nel Governo, diviso tra la linea dura di Minniti e quella morbida di Del Rio sui rapporti con le ONG e sull’effettiva cogenza del codice di condotta dettato dal Viminale per l’attività di search and rescue, rappresentano – per paradossale che sembri – l’unico elemento di normalità di una discussione che su questo tema, fuori dalle stanze dell’esecutivo e di quel che rimane della maggioranza parlamentare, ha ormai perso ogni contatto con la realtà e la razionalità.

Leggi tutto...